VERSI E SENTIMENTO – 11

SPIAGGE

 

Mi piace, in quanto donna, anche piacere

e questo assunto val per tutte quante,

si sia tanto sfacciate oppure sante,

con armi in gioco tutte da vedere.

 

C’è un bel carnaio e tutto bene in vista

appena messo il piede sopra il lido,

speranzose più o men che da Cupido

colte si venga, in piglio da ottimista.

 

Alla ricerca di un fugace sguardo

si sfoggia pur l’estetica sfiorita,

spesso qua e là con silicone empita,

e in questo alcuna ha l’animo codardo.

 

Fulgide spesso, ma anche decadenti,

ciascuna le sue grazie pone in mostra,

stando a ammaliare in posa come in giostra,

orgogliosa. Si mostra a volte i denti

 

a quelle ch’esibiscon più di loro

un fisico perfetto ch’è costato

gran sacrificio, spesso rimediato

in cambio di torture e a peso d’oro.

 

Maliarda ammicca ognuna e ben conosce

la preda da agguantare e scollatura

è esposta in abbondanza. Casta e pura,

la stessa è attenta a non scoprir le cosce,

 

come fa spensierata sulla spiaggia,

s’è sul lavoro, a esempio, oppure in chiesa,

poca pelle a scoprire tutta intesa.

Ma sulla sabbia intorno ognor messaggia

 

col corpo quasi nudo. È una riscossa

per moscerie passate mai eccitanti.

Tocca ai maschietti adesso farsi avanti:

la caccia è aperta! A lor la prima mossa.

 

Valeria Giulietti

 

 

CULLANDOMI

 

Io sono donna e riservata devo

condurmi in ogni cosa con sussiego.

Ma nell’inconscio non son certo tale:

mi immagino cullarmi nel mio amore

in caldo e intenso abbraccio lungo un sogno,

dimèntica d’assilli e di paure,

in un sentor che scioglie ogni tensione.

Lo sento mio, son sua. E poi spossata

vo a rilassarmi e scivolo nel sonno

avvolta dal suo corpo come in nido.

È quest’intreccio ad assopir desiri

cui m’abbandono tanto volentieri.

Non mi è impedito, sol così sognando,

i brividi la mano a suscitare

se, maliziosa, tocca ove non deve.

Contengo ora i miei gesti ed i pensieri,

che sveglia mi ritrovo in questa sede

ove un velato dir mi si concede.

 

Valeria Giulietti

 

(Ringrazio chi legge e gradisce. Vi do appuntamento a giovedì prossimo, 10 maggio, con altri versi.)

Tags:
0 Commenti

Cosa ne pensi?

©2018 iosono.me

Realizzato con il ❤ da livenetworkitalia.it

iosonomefooter

oppure

Accedi con le tue credenziali

oppure    

Hai dimenticato i tuoi dati?

oppure

Create Account