VERSI E SENTIMENTO – 7

RICORDI

 

Sto in un prato all’aperto e solo il vento

mi mormora daccanto e mi riporta

care fragranze, forse senza tempo,

che san di muschio, terra e margherite.

Pensieri ascosi d’un candor perduto

della lontana giovinezza fatta

di corse pazze e di innocenti giochi,

con questo stesso soffio portatore

di quegli uguali e semplici profumi.

In questo suolo scaverei una tana,

di malinconica dolcezza e pace

nutrendo cuore e mente, rilassata,

distratta sol da un fiore rilucente

oppur cullata dal cri-cri d’un grillo,

pronta a sentirmi donna al primo amore,

ebbra di libertà mista ad istinto.

Questo prato compagno dei miei giochi

vorrebbe trattenermi e un’incertezza

di ciò ch’è meglio fa vago il ricordo.

Come tornare a quella leggerezza

dettatami da tali rimembranze?

Gioiosa e irresponsabile fanciulla

mai più sarò. Si stinge questo prato

dei colori che m’hanno accesa tanto

e torno della vita nel torpore.

Il tempo passa sopra ad ogni cosa

e vive il rovo ove sbocciò la rosa.

 

Valeria Giulietti

 

 

VOGLIA  DI  LIBERTÀ

 

D’ipocrisia sento che strette spire

mi stringono alla gola e come dita

mi privano pian piano della vita.

Liberare mi voglio e devo agire

 

prima che l’età buona sia finita.

Non sto qui una vendetta a concepire

nè qualcos’altro tal si possa dire

ch’abbia affrettato lor la dipartita.

 

Col miele sulla bocca, dei bugiardi

velen m’han propinato a fin di bene

e vo’ soltanto, prima che sia tardi,

 

sciogliere i nodi delle altrui catene.

Mi sia concesso infine a piene mani

godermi la mia vita e il mio domani.

 

Valeria Giulietti

 

 

CUORE  LIBERO

 

Son pronta per l’amor ma sono donna

e questo negli slanci quanto blocca…

M’arrosso se mi dicon ‘Vieni, cocca?’

o, se portassi anch’io la minigonna,

 

che imbarazzo ne avrei sentirmi ‘gnocca’!

Più che spigliata e meno da Madonna

vo’ diventare e, forte tal colonna,

affronterò gli incerti e che mi tocca!

 

Basta col rifiutare i tanti approcci

già di partenza nel parlar coi maschi,

pensar che siano lupi oppur bambocci,

 

tragedie far di inevitabil fiaschi!

Con l’uomo che mi piace e con cui giaccio

mi basterà sapere che gli piaccio.

 

Valeria Giulietti

 

(Grazie a chi apprezza. Vi do appuntamento a giovedì prossimo, 12 aprile, con altri versi).

Tags:
1 Commento
  1. Sara Sanna 1 settimana fa

    Che bello

Cosa ne pensi?

©2018 iosono.me

Realizzato con il ❤ da livenetworkitalia.it

iosonomefooter

oppure

Accedi con le tue credenziali

oppure    

Hai dimenticato i tuoi dati?

oppure

Create Account